Acea, Roma – super bonus da 7 milioni di euro alla faccia della crisi agli ex amministratori cacciati da Alemanno

29/03/2009 alle 10:11 | Pubblicato su economia, politica | 1 commento
Tag: , , ,

All’inizio di marzo il titolo  Acea  (la società elettrica controllata dal comune di Roma) è letteralmente affondato in borsa, dopo l’addio dell’amministratore delegato, Andrea Mangoni, dimissionario  perché non più gradito al Comune di Roma, azionista di maggioranza della società. Ad oggi il titolo ha perso più del 20% e diversi ed importanti analisti di mercato, hanno abbassato il giudizio sul titolo da “outperform” (rendimento superiore rispetto al mercato) a “underperform” (inferiore al mercato) con un taglio del prezzo obiettivo da 15 a 9 euro.
Stando a quanto ha riferito nei giorni scorsi “Il Sole-24 ore”, per andare via gli ex-vertici di Acea sono stati  “premiati” con ben 7 milioni di euro: 3 all’ex Ad Mangoni e due ciascuno ai consiglieri Salvi e Neri.

Al centro di tutta la vicenda ci sono le tensioni tra l’ormai ex ad e il Comune di Roma  sul piano di riassetto messo in cantiere dopo che lo scorso anno è nato il colosso franco-belga Gaz de France-Suez, che proprio da Suez ha ereditato poco meno del 10% di Acea (4,9% tramite Electrabel Italia a cui va aggiunto un altro 4,9% di Ondeo). L’avanzata dei transalpini si gioca attorno all’asset della distribuzione del gas dopo che lo scorso anno Romana Gas, già controllata da Italgas (gruppo Eni) era finita in Suez in seguito all’acquisizione (chiusa poco prima della maxifusione tra Gdf e Suez) di Distrigaz da parte di Eni.

Il cda di Acea ieri ha nominato come nuovo amministratore delegato Marco Staderini ritenuto vicino a Francesco Gaetano Caltagirone che, in base agli ultimi dati della Consob a febbraio deteneva il 5,029 per cento del capitale.

Staderini, cinquantenne romano, intimo amico di Pier Ferdinando Casini e quindi della famiglia Caltagirone, era stato nominato dallo stesso ex-Presidente della Camera consigliere d’amministrazione alla Rai. E’ stato anche Ad di Lottomatica sempre per nomina politica . Membro della Fondazione Bellonci, presieduta da Antonio Maccanico, Staderini nel 1974 entra a far parte in qualità di programmatore del gruppo Finsiel e nel ’76 passa alla Sogei. E’ anche Cavaliere del lavoro e sotto i governi dell’Ulivo è stato anche nominato consigliere della Presidenza del Consiglio per l’information Tecnology. Insomma un uomo nato e cresciuto per nomina politica nel corso degli anni con un gradimento trasversale da destra a sinistra. Qual è la meritocrazia all’interno del centro-destra che Alemanno rinfacciava a Veltroni di non aver mai applicato nelle sue scelte per la nomina degli amministratori delle società del Comune?

L’ultimo atto  del management uscente è stato quello dell’apertura di una nuova procedura di mobilità (l’azienda ne ha già portate a casa tre con un saldo negativo di occupati pari a circa 1000 persone) per ulteriori 120 risorse che dovrebbero lasciare l’ACEA nel prossimo triennio. Ci chiediamo se dei manager che hanno portato la società all’utile, già ben retribuiti con appannaggi d’oro, debbano essere ulteriormente ricoperti di denaro per lasciarsi “da amici” senza rancori, mentre la crisi economica avanza e sempre più famiglie rischiano di andare a finire per strada, anche e soprattutto in una città come Roma, dove le sproporzioni di reddito sono tra le più elevate del Paese. Quale etica può rappresentare un risultato simile in un momento così difficile per il Paese?

Dall’insediamento di Alemanno al Comune di Roma sta andando avanti, piano piano, il riposizionamento delle pedine del potere: dopo l’arrivo della sorella all’Agenzia del Territorio e il ricambio di numerosi altri manager delle municipalizzate romane, il nuovo Ad di Acea è lo scacco finale alla conquista del controllo economico del potere nella capitale.

Annunci

1 commento »

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

  1. […] Ecco dove finiscono i soldi delle tariffe dell’acqua […]


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


Entries e commenti feeds.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: