Novità e cambiamento: Mastella candidato alle elezioni europee 2009 per il PDL

22/04/2009 alle 09:11 | Pubblicato su politica | 2 commenti
Tag: , ,

Clemente Mastella è stato candidao ufficialmente da Berlusconi per il Popolo della Libertà, alle prossime elezioni europee del 6 e 7 giugno 2009.

Clemente Mastella non è un pregiudicato ma ad onor del vero risulta pur sempre un personaggio controverso per il suo noto trasformismo politico che lo ha visto già protagonista di ben nove mandati parlamentari (otto alla camera ed uno al senato). Un pò di qua e un pò di là ha tirato a campare fino a quando per “30 denari” ha venduto la caduta del Governo Prodi a Berlusconi. E l’accordo era stato fatto addirittura per iscritto – come ha rivelato lo stesso Mastella in un’intervista al quotidiano gratuito City –  ed ora incassa la cambiale firmata da Berlusconi. Coerenza e rispetto dei patti prima di tutto!

Chissà quanto sarà gradita questa candidatura al “fiero” Popolo della Libertà! Ma si sa quello che conta è il pacchetto di voti potenziale che loro portano in dote alla causa. E Dio solo sa quanto nelle loro rispettive zone di provenienza questi due candidati abbiamo una rete di contatti e interessi che sarà difficile contrastare.

Mi solleva soltanto la speranza che Luigi De Magistris candidato nello stesso collegio di Mastella, possa dare a quegli elettori la possibilità di esprimere democraticamente il loro voto per constrastare il mal costume ultra decennale della politica dei “signorotti”.

Ceppaloni svegliati!

Annunci

2 commenti »

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

  1. ma almeno mastella e pomicino sanno di cosa parlano… e conoscono i problemi….! Immaginate le “signorine” scelte dal cavaliere che figura di “M” ci faranno fare a strasburgo? I tedeschi congelano il 50% degli uscenti in modo da garantire presenza qualificata e lotta nelle commissioni…. noi inviamo s”tarlette” che non sanno neanche l differenza fra camera e senato , figuriamoci di questioni parlamentari europee….! Forse saranno anche piu’ giovani, non discuto, ma la politica ha necessità di prsenza vera! Chi ci difenderà ????

    • Spero di non aver colto il tuo tono ironico… paradossalmente avrei preferito una velina candidata al posto loro, la preferirei di gran lunga, non fosse altro per questioni anagrafiche. L’Italia è un Paese vecchio, governato da vecchi che si occupano solo di carte polverose, istituzioni stantìe e questioni ammuffite. Non ne posso più di essere spremuta da uno Stato che calpesta i miei diritti, frustra le mie aspirazioni, sfrutta il mio lavoro e non mi tutela né come donna, né come lavoratrice. La fandonia che ci raccontano da quando eravamo bambini è che età sia sinonimo di esperienza, beh sai cosa ti dico Carlo? Io rispetto le persone anziane, credo che possano darci molti consigli utili, ma francamente siamo in mano ad un reparto geriatrico in cui si è diffusa un’epidemia di imbecillità. Adesso basta, io ho 33 anni e non mi sento rappresentata neanche un pochino, la nostra generazione viene solo sfruttata da gente che dovrebbe andare in pensione invece di governare un Paese, pensi che un 30enne farebbe più danni di certi parlamentari ultrasessantenni? Io non penso proprio, penso che sarebbe ora di prenderci il nostro Belpaese e farne un posto in cui valga la pena vivere e per cui valga la pensa sacrificarsi, invece di spaccarci la schiena 12 ore per pagare baby pensioni e gli stipendi di certi nostri politici ladri. Sbaglio?


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


Entries e commenti feeds.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: