Solo puttanate: come Berlusconi cerca di sviare l’attenzione della gente dai veri problemi del Paese

24/05/2009 alle 11:32 | Pubblicato su cronaca, politica | Lascia un commento
Tag: , , ,

Ci risiamo! Per l’ennesima volta, nel perenne clima elettorale che coinvolge tutto il Paese, Berlusconi svia l’attenzione della gente dai temi seri che drammaticamente  coinvolgono il Paese, crisi economica in primis.

Riportando l’attenzione sulle riforme istituzionali ed in particolar modo su un “presunto ddl di iniziativa popolare” che, mirerebbe, a diminuire il numero dei parlamentari, sposta l’attenzione dei media dalla crisi economica (tutt’altro che alle spalle), verso temi che oserei dire in questa particolare fase del nostro Paese, sono solo spot o meglio per dirla al livello della moralità di Berlusconi, solo “puttanate”.

Come giustamente è stato ricordato, è il Parlamento stesso che vota una legge di riforma costituzionale per ridurre il numero dei parlamentari. Come infatti prescrive la Costituzione a maggioranza qualificata, sono entrambi i rami del Parlamento a dover votare una legge che farebbe dimuire i rappresentanti del Popolo. Quindi basterebbe una proposta di legge di un parlamentare o dello stesso Governo per mettere in discussione la riforma.

Ma sparando una puttanata simile e sapendo che nessun direttore di testata o quotidiano gli farà notare che,  non occorre di certo una proposta di legge popolare, il Presidente del Consiglio guadagna la scena.

Se poi consideriamo come è stata trattata la legge di iniziativa popolare promossa da BEPPE GRILLO sul “Parlamento pulito” senza più pregiudicati, ci accorgiamo che la puttanata è ancora più colossale.

E se consideriamo ancora che in campagna elettorale la sua maggioranza si è espressa più volte per l’abolizione delle Provincie, si può ben capire come la sua sparata sia solo propaganda elettorale per riguadagnare terreno, dopo gli scandali che lo hanno travolto e che continuano a fargli perdere consenso. Perchè nessuno più dei suoi ha la benchè minima idea di abrogare le provincie.

Come dire “spariamo ancora puttanate, tanto nessuno mi contesterà nulla”.

Annunci

Lascia un commento »

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


Entries e commenti feeds.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: