La Francia prenota 100 milioni di dosi del vaccino contro la febbre suina A/H1N1

31/05/2009 alle 16:31 | Pubblicato su cronaca, politica | 2 commenti
Tag: , ,

I tg nazionali si sono ben guardati ieri, dal riportare la notizia per la quale il Governo Francesce ha stanziato 1 miliardo di euro per l’acquisto di 100 milioni di dosi contro il virus dell’influenza A/H1N1. La Francia prevede, invatti, il prossimo inverno la vaccinazione obbligatoria e gratuita di tutti i cittadini francesi  al di sopra dei 3 mesi di vita. Avete capito bene: 1 miliardo di euro, 100 milioni di dosi!!!

L’OMS preve un forte aumento dei contagi nell’emisfero australe che sta andando verso la stagione invernale. Dopo l’estate il virus dovrebbe tornare ad affacciarsi massicciamente anche nei paesi dell’emisfero nord.

Dopo le notizie dei contagi di alcuni studenti romani tornati dagli Stati Uniti e la chiusura precauzionale di due licei nella capitale, anche a Napoli è stata chiusa preventivamente un’altra scuola fino al 3 giugno. Continuano intanto i contagi di coloro che rientrano in Italia dall’USA, lo rende noto un comunicato del ministero del Lavoro e della Salute. Il primo caso è relativo ad una donna trentenne rientrata a Verona da New York il 26 maggio con volo indiretto via Milano Malpensa. Il secondo caso riguarda un giovane ventenne proveniente da New York con volo indiretto via Amsterdam e arrivato a Bologna il 25 maggio. Il terzo caso è un uomo di circa trenta anni proveniente da New York con volo indiretto via Roma Fiumicino e rientrato a Modena il 24 maggio. Il quarto caso è una donna di quarantacinque anni tornata da New York a Bologna via Parigi il 28 maggio. Nel comunicato si sottolinea che i «contatti stretti» dei casi segnalati sono già stati rintracciati e posti sotto sorveglianza.

Ma la stratega dell’Italia per affrontare il virus qual è? Se tutti i principali paesi europei hanno già prenotato scorte del vaccino, il Ministro Fazio l’11 maggio scorso dichiarava che entro 10 giorni il Governo avrebbe annunciato la propria strategia per combattere il virus. Ad oggi la strategia è ancora ignota.  Il Governo aspetta e spera sul Consiglio dei Ministri dell’UE previsto nei prossimi giorni che affronterà l’argomento.

Annunci

2 commenti »

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

  1. Una strategia per risolvere il problema dell’influenza suina è stata effettivamente messa in atto in Italia: semplicemente è bastato far sparire il nome “influenza suina” da tutti i giornali e telegiornali, che era evidentemente troppo problematico, creava allarmismi…
    Molto meglio il più rassicurante “Influenza A” o anche semplicemente “Nuova Influenza”; infatti come avrete notato, dopo alcuni giorni erano questi gli unici modi di riferirsi alla malattia, da parte dei media dell’informazione.
    Per non parlare poi dei giorni recentissimi, in cui le notizie relative all’influenza suina non si sentono più affatto.

  2. ragazzi, guardate che è tutta una bufala organizzata da chi si vuole arricchire giocando con la salute, ma soprattutto con le paure dei cittadini. Piuttosto se volete, rafforzate le vostre difese immunitarie con una buona cura omeopatica. Ricordate però di non mangiare o utilizzare niente con la menta durante la cura altrimenti è inefficace. Anche il dentifricio deve essere omeopatico perchè tutti i normali dentifrici contengono menta o mentolo.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


Entries e commenti feeds.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: