Roma: coppia gay aggredita e accoltellata, l’aggressore è libero!

22/08/2009 alle 19:30 | Pubblicato su cronaca, politica, società | 2 commenti
Tag: , , , , , , , ,

Stop homophobiaDue ragazzi gay sono stati aggrediti e feriti ieri notte a Roma all’interno del parco Rosati, all’Eur, poco distante dall’area dove si svolge quest’anno la manifestazione dell’estate romana “GayVillage”. Intorno alle quattro del mattino, all’uscita dalla manifestazione, i due ragazzi attraversando il parco abbracciati  tornavano alla loro auto. Un uomo ha dapprima inveito nei loro confronti con insulti e alla loro replica gli si è scagliato contro, prima colpendo alla testa con una bottiglia uno dei due e successivamente, ha ferito all’addome accoltellando l’altro giovane che è caduto a terra.

Soccorsi da altri ragazzi che hanno assistito all’aggressione, dopo poco sono intervenuti gli Agenti della Polizia di Stato della Questura di Roma. Uno dei due giovani è ora ricoverato in gravi condizioni all’ospedale S.Eugenio: è stato sottoposto ad intervento chirurgico in seguito alla ferita riportata all’addome. Le sue condizioni sono gravi. L’altro giovane ha riportato una ferita lacero contusa al cuoio capelluto, in seguito al colpo ricevuto con la bottiglia.

Dopo un paio d’ore di indagini la polizia cosa ha fatto?  Ha rintracciato l’aggressore a casa, tal  Alessandro Sardelli di 40 anni, militante di estrema destra sopranominato “svastichella”, pregiudicato e per reati contro il patrimonio e gli stupefacenti,  e lo hanno denunciato in stato di libertà d’intesa con l’Autorità Giudiziaria per tentato omicidio.  Cioè non l’hanno arrestato. E’ libero di muoversi per Roma e di continuare ad aggredire le persone. Mi chiedo su quali elementi il magistrato  che ha preso questo provvedimento, non ha ritenuto un elemento pericoloso questo deliquente!

E’ semplicemente sconcertante! Alla faccia della sicurezza con i soldatini che vigilano l’obelisco egizio di piazza san Giovanni in Laterano!!! Vergogna!

Ma ci doveva scappare il morto perchè l’aggressore venisse arrestato? Che logica ci può essere nella mente del magistrato che ha disposto la semplice denuncia in stato di libertà? Un aggressione chiaramente omofobica di tale livello e con tanta inaudita ferocia, non presuppone la custodia cautelare? E’ tutto semplicemente assurdo! Pare che questo delinquente aggressore sia affetto da Aids conclamata, un motivo che parrebbe anche di ostacolo alla custodia cautelare in carcere.

Ma l’assurdità evidente a tutti, si scontra con la triste realtà dell’applicazione della legge: mancherebbe infatti la flagranza del reato, insomma dovevano coglierlo sul fatto quel pazzoide!

La notizia pubblicata dalle agenzie intorno alle 18.30 di questo pomeriggio non ha guadagnato l’attenzione dei TG di prima serata di oggi, solo Rainews24 e SkyTg24 continuano a darla con ampia evidenza in tutte le loro edizioni. Ampio spazio però si è continuato a dare allo stupro di Arcinazzo Romano dove il presunto aggressore romeno è stato arrestato e portato nel carcere di Rebibbia, al contrario dei tre presunti strupratori di ferragosto di Tor San Lorenzo, tutti italiani di buona famiglia, che girano liberi per Roma potendo fare tutto quello che vogliono. E il magistrato non li ha nemmeno interrogati!

Ancor più grave il taglio giornalistico dei titoli che i media on line stanno dando a quanto accaduto, ponendo l’accento sul fatto che i due giovani sono stati aggrediti perchè un pazzo è stato “infastidito dalle loro effusioni”. E’ tutto davvero penoso!

Questa è la sicurezza garantita dall’attuale Governo di destra. Sei italiano allora puoi aggredire tranquillamente per motivi di puro odio a bottigliate due ragazzi gay,  rimanendo tranquillamente libero, e magari stuprare qualcuno tanto in carcere non ci vai di sicuro, perchè ci vanno solo i romeni.

Quanti appelli in passato sono stati fatti in Parlamento affinchè la legge Mancino ricomprendesse anche il reato di discriminazione, odio e violenza per omofobia ma nulla, nulla è stato fatto per inserire questa aggravante. La Sinistra non se ne è mai preoccupata quando era al Governo per non dispiaciere il Vaticano, alla Destra “non gliene può fregar di meno”!

leggi anche: Coppia gay aggredita a Campo dei Fiori, il sindaco di Roma Alemanno tace.

Annunci

2 commenti »

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

  1. […] Coppia gay aggredita a Campo dei Fiori, il sindaco di Roma Alemanno tace 13/06/2009 at 16:30 | In cronaca, politica | 2 Comments Tags: coppia gay aggredita a roma, gay aggrediti a campo dei fiori, gay aggrediti a roma, gay aggrediti alemanno tace Ultim’ora: Roma: coppia gay aggredita e accoltellata, l’aggressore è libero! […]

  2. […] leggi anche: Roma: coppia gay aggredita e accoltellata, l’aggressore è libero! […]


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


Entries e commenti feeds.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: