Il Giornale, Feltri: eliminare gli avversari con l’omofobia

28/08/2009 alle 16:05 | Pubblicato su cronaca, omofobia, politica, razzismo | 2 commenti
Tag: , , , , , , ,

Vittorio Feltri direttore Il GiornaleDileggiare una persona tacciandolo di essere gay è la più antica e infame forma di violenza verbale che il potere fascista ha sempre usato per intimidire ed eliminare gli avversari. Non ci vogliono le bombe o le pistolettate, bensì dire che chi ci sta sulle scatole è omosessuale e per questo suscitare il disprezzo.

Questo è stato quello che lo schifoso quotidiano di Berlusconi, “Il Giornale”, con l’appena ritrovato direttore Vittorio Feltri, ha fatto oggi nei confronti del direttore di “Avvenire” Dino Boffo in un articolo dal titolo “Boffo, il supercensore condannato per molestie”: <<…Il Boffo – si legge – è stato a suo tempo querelato da una signora di Terni destinataria di telefonate sconce e offensive e di pedinamenti volti a intimidirla, onde lasciasse libero il marito con il quale il Boffo, noto omosessuale già attenzionato dalla Polizia di Stato per questo genere di frequentazioni, aveva una relazione. Rinviato a giudizio il Boffo chiedeva il patteggiamento e, in data 7 settembre del 2004, pagava un’ammenda di 516 euro, alternativa ai sei mesi di reclusione. Precedentemente il Boffo aveva tacitato con un notevole risarcimento finanziario la parte offesa che, per questo motivo, aveva ritirato la querela…>>.

“Il Giornale”  con questo articolo ha voluto screditare il direttore di “Avvenire” per dargli un avvertimento, viste le pesanti e legittime critiche che i suoi editoriali hanno suscitato contro i comportamenti del Premier. Dire che Dino Boffo è omosessuale per Feltri e i suoi scagnozzi, vuol dire lanciare un messaggio all’area cattolica che segue il quotidiano “Avvenire” e a tutta la Chiesa.

Il vergognoso articolo procede affermando che le “debolezze ricorrenti di cui soffre e ha sofferto il direttore Boffo, sono indubbiamente a conoscenza il cardinale Camillo Ruini, il cardinale Dionigi Tettamanzi e monsignor Giuseppe Betori”.  Si da evidentemente in questo modo un giudizio negativo sulla sessualità del direttore Boffo perchè, il Giornale scrive, è omosessuale.

E’ in questo modo che si incentiva e promuove l’omofobia, altrimenti questo articolo non avrebbe potuto avere alcun effetto intimidatorio se non puntando al disprezzo per “il diverso”. Il messaggio che deve passare è che in quanto omosessuale va eliminato.

Feltri è tornato in gran forma alla direzione del quotidiano di famiglia di Berlusconi e ha iniziato la missione per la quale è stato ri-chiamato con bei soldoni da Libero:  eliminare gli avversari di Berlusconi.

Anche se Berlusconi si dissocerà sicuramente da quanto scritto dal suo quotidiano, e sono sicuro che lo farà, il messaggio che si voleva far passare è passato, la polemica è stata innescata e l’obiettivo è stato raggiunto.

E’ un piccolo tassello del regime dittatoriale che si va instaurando, sono avvertiti tutti i “culattoni”  che lavorano ai vertitci dei media italiani! Questo è il messaggio.

Stasera fate attenzione ai TG di RAISET: TG1,TG2, TG5, TG4 e STUDIO APERTO e vedrete come sparata la notizia, sarà poi presentata la “dissociazione” di Berlusconi come fosse quella del “paladino” della privacy violata dei cittadini.  Fate schifo!

leggi anche: Feltri usa notizie false per screditare gli avversari del suo Capo

Annunci

2 commenti »

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

  1. personaggi diuna cattiveria inaudita, ricatto in perfetto stile mafioso,

  2. sinceramente non se m faccia piu schifo feltri riguardo l’articolo pesantemente omofobo come dice il vostor post.. oppure “boffo”, direttore del giornale avvenire che x eccellenza carica d’ODIO i propri articoli sugli omosessuali.. ma che in realtà va a scopare coi mariti degli altri.

    questa è l’ipocrisia cattolica tutta made in italy..


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


Entries e commenti feeds.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: