No Berlusconi day un milione di persone “normali” in piazza!

05/12/2009 alle 21:07 | Pubblicato su politica | Lascia un commento
Tag: , , , , , , , , ,

Una fiumana impetuosa di cittadini, un milione di persone hanno invaso le vie di Roma. Un corteo che prima di arrivare aveva già riempito piazza San Giovanni e che un’ora e mezza dopo, non si era ancora fermato. Un successo strepitoso, l’affermazione di volerci essere a denunciare il degrado del berlusconismo per dire basta: il tempo di Berlusconi è finito!

Sulla piazza persone di tutte le età: tanti i giovani, ma tantissime anche le famiglie con bambini, le coppie di mezza età, gli anziani e gli immigrati. Quasi tutti indossavano qualcosa di viola: sciarpe, maglioni, gilet o gonne e anche chi, come qualche ragazza, era scesa in piazza completamente vestita di viola, dalle scarpe al berretto. Inosmma una piazza di gente normale!

Fragorosi applausi e segnali di apprezzamento hanno salutato l’intervento dell’attore Ulderico Pesce, che  ha chiesto a gran voce: “Dov’é il Pd, dov’é Bersani, dov’é la chiesa, dov’é il papa” facendo riferimento alla crisi economica e sociale del paese.

Sul palco è salita anche Fiorella Mannoia:”Sono venuta a testimoniare la mia partecipazione a questa manifestazione nata su internet, che qualcuno vorrebbe censurare, ma non lo permetteremo. Sono qua perché voglio solo un Paese normale, uno di cui non vergognarci quando andiamo all’estero, che investa sulla gioventù e la ricerca. Che se ne vadano loro, non noi”.

Fra gli interventi più applauditi anche quello di Moni Ovadia: “Questa straordinaria manifestazione testimonia che questo Paese è vivo, ché è un Paese di cittadini e di persone e non di servi e sudditi come piacerebbe a quelli che ci governano”, ha detto. Anche Giorgio Bocca in video conferenza ha lasciato la sua preziosa testimonianza.

Un’ovazione l’ha ricevuta l’attore Ulderico Pesce, che ha chiuso il suo intervento con un’invettiva contro il cavaliere: “Sappiamo perché non riusciamo a metterti in galera – ha detto, fra l’altro, nel suo discorso – perché ci se tu dietro le stragi…”.

In precedenza, per oltre due ore dal palco di piazza San Giovanni si erano susseguiti gli interventi degli oratori, tra cui Salvatore Borsellino, Ascanio Celestini, Dario Fo e Franca Rame,  il magistrato Domenico Gallo e tanta altra gente comune.

E infine il bel servizio del TG3 che ha aperto l’edizione del telegiornale con la manifestazione, è stato l’unico!

Annunci

Lascia un commento »

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


Entries e commenti feeds.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: