Giancarlo Caselli: settori dello Stato hanno preferito non vincere la partita con la Mafia

07/12/2009 alle 19:41 | Pubblicato su politica | Lascia un commento
Tag: , , ,

“Una sentenza di terzo grado conferma che fino al 1980 l’imputato Andreotti ha commesso il delitto di concorso esterno in associazione mafiosa. Ma moltissimi media hanno cancellato questo fatto, parlando di un calvario durato dieci anni e di persecuzione”. “Settori consistenti dello Stato hanno preferito ad un certo punto non vincere la partita con la Mafia”.  intervista da Che tempo che fa 06/12/2009

“Il Generale Carlo Alberto Dalla Chiesa pochi giorni prima di essere ammazzato dalla Mafia disse in un intervista a Giorgio Bocca “ho capito una cosa molto semplice, ma forse decisiva, gran parte delle protezioni mafiose caramente pagate dai cittadini non sono altro che i loro elementari diritti. Assicuriamoglieli, togliamo questo potere alla Mafia, facciamo dei suoi dipendenti i nostri alleati”. Ci vuole anche l’anti-mafia sociale, l’anti-mafia dei diritti… (…)… che rischia di essere sacrificata nel momento in cui i beni confiscati, con tanta fatica, vengono messi all’asta. Chi se li ricompra? Se li ricomprano i mafiosi, non ci sono dubbi! …(..)..è un  modo sbagliato di fare cassa, perchè si favorisce la Mafia. Io mafioso che godo di una liquidità straordinaria – lo dice anche il Governatore della Banca d’Italia Draghi – se vedo che i beni sono messi all’asta me li ricompro! Ho  i soldi necessari e ho un’infinità di mezzi per avvalermi di prestanome. Lo scudo fiscale organizzato in altro modo, avrebbe consentito di fare cassa, molto di più di quanto in realtà non avvenga”.

“….I pentiti vanno bene  finchè parlano di Riina, non vanno più bene quando si parla di determinati di imputati eccellenti…. si tratta di cercare con diffidenza laica, di trovare il riscontro, senza pregiudizio. Non si può nel caso di Spatuzza, constatare da un lato che avrebbe detto la verità rispetto alla strage di Via d’Amelio e poi quando fa altre dichiarazioni, dire pregiudizialmente che non vale neanche la pena occuparsene, perchè campate in aria… ma cominciamo a lavorarci, a cercare riscontri, se ci sono, senza pregiudizialmente scegliere l’una o l’altra delle possibilità..”


Annunci

Lascia un commento »

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


Entries e commenti feeds.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: