Strage a Gaza con le bombe al fosforo bianco

06/01/2009 alle 13:18 | Pubblicato su politica | 1 commento
Tag: , , , ,

Quando nel novembre del 2005 due coraggiosi giornalisti di Rainews24, Maurizio Torrealta e Sigfrido Ranucci, denunciarono in un inchiesta che in Iraq gli americani avevano usato bombe a grappolo al fosforo biancoFallujah nel 2004 nei bombardamenti sulla città di , ci furono smentite da ogni parte. Alla fine la verita’ venne a galla e il reportage dimostro’  con documenti filmati e fotografici raccolti nella citta’ irachena durante e dopo i bombardamenti, che  l’esercito americano aveva buttato “fosforo bianco” in maniera indiscriminata sui principali quartieri della citta’. Queste bombe a grappolo scoppiano come fuochi d’artificio al contrario (guarda il video) sprigionando fosforo che a contatto con l’aria producono anidride fosforica che consuma i corpi fino alle ossa. Sono armi non convenzionali il cui uso è categoricamente vietato dai trattati internazionali, tanto piu’ se impiegati sulle popolazioni civili inermi. Ieri il quotidiano britannico “The Times” ha riportato la notizia sull’impiego nella striscia di Gaza da parte dell’esercito israeliano di queste bombe. Ovviamente sono seguite le smentite del Governo israeliano di cui la comunità internazionale ha preso atto. A riprova di come dei palestinesi non importi nulla a nessuno, i media nostrani focalizzano l’attenzione sull’aggressione di Hamas nei confronti di Israele e sulla legittima difesa di quest’ultimo nel sacrosanto diritto di difendersi. Dopo quanto accaduto in Iraq non possiamo più stupirci di nulla e soprattutto di come l’opinione pubblica venga imbonita su come e dove sono da ricercare le responsabilità in questi atti di guerra. Israele celebra a modo suo il fallimento della comunità internazionale che non ha mai voluto risolvere la questione palestinese. E cerca in modo risolutivo e definitivo di cancellare la questione con le armi, la distruzione totale e la pulizia etnica. Perche’ di questo si tratta. Non c’e’ tempo per le recriminazioni in questo momento, questa offensiva aumentera’ l’odio dei sopravvissuti nei confronti di Israele e non portera’ la pace mai piu’ in quella regione. Le donne e i bambini di Gaza sono come le donne e i bambini iracheni, non hanno diritto all’esistenza perche’ sono nati nel Paese sbagliato, mica in occidente! Cio’ che colpisce e’ l’assoluto disinteresse verso la sofferenza di queste popolazioni. Da adolescente mi ricordo di come l’Europa di fronte alle notizie degli stupri di massa in Bosnia rimase a guardare e non riuscivo a capire, come nonostante i telegiornali continuassero a mandare in onda le testimonianze agghiaccianti che arrivavano da quei luoghi, non cercasse di intervenire tempestivamente per far finire quel massacro. Crescendo ho capito il perche’: l’Occidente non aveva interesse nell’area. Ora e’ la stessa cosa. In quell’area l’Occidente vuole che rimanga solo Israele perche’ e’ l’unico stato che puo’ garantire i suoi interessi in medioriente. La guerra finira’ e i Palestinesi – o per lo meno quelli che sopravviveranno – saranno respinti in una riserva e assistiti dalla comunita’ internazionale senza più possibilita’ almeno per un decennio di riorganizzarsi politicamente e militarmente: orfani, ciechi, mutilati almeno per un paio di generazioni i palestinesi non romperanno più i coglioni ad Israele.

Cluster bomb su Gaza

Il massacro a Gaza


Fallujah, la strage nascosta

facebook.jpgCondividi su Facebook

Contro la piaga delle dimissioni in bianco per i lavoratori

Annunci

1 commento »

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

  1. […] scegli di allinearsi con Israele contro tutto il resto dell’Europa, come se nell’ultima aggressione di Israele nei confronti dei Palestinesi a Gaza lo scorso gennaio, non fosse accaduto nulla. Le frasi incriminate non sono affatto razziste ma denunciano chiaramente […]


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


Entries e commenti feeds.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: