Berlusconi: “attentato di Tartaglia una messa in scena da film”?

21/12/2009 alle 10:15 | Pubblicato su cronaca, politica | 33 commenti
Tag: , , , , , , , ,

In questa immagine che ha fatto il giro del mondo, Berlusconi subito dopo essere rientrato in auto dopo aver mostrato alla folla il volto insanguinato, mostra la mano completamente pulita e la camicia completamente intonsa.

Decine di guardie del corpo non hanno notato l’aggressore che addirittura prende la mira prima di lanciare la statuetta del duomo.
I “pretoriani” di Berlusconi, uomini dei servizi segreti civili, sono alti in genere almeno 1,90 cm e ben riescono a coprire il metro e cinquanta del Premier che a differenza di molte altre cariche istituzionali, risulta essere un elemento semplice da difendere in una piazza. Sarebbero stati circa 24 gli uomini dei servizi durante quel pomeriggio che lo proteggevano. Ciò nonostante nessuno si è accorto di nulla? Nessuno è riuscito ad intercettare Tartaglia che con il braccio alzato sopra il marciapiede, prendeva la mira per almeno 10 secondi.
Le guardie erano tutte girate verso il premier,e guardavano verso il basso,
Erano talmente ben disposti che la folla si trovava direttamente alle spalle del premier senza che nessuno la separasse dal Berlusconi!

Striscia la Notizia il giorno dopo l’aggressione riporta la testimonianza di due passanti che hanno segnalato ad un poliziotto di pattuglia la presenza di un soggetto (Tartaglia diranno dopo aver visto le immagini), che “parlava male di berlusconi”, “diceva che lo stava aspettando”,”che berlusconi era un bastardo”, lasciando intendere che fosse uno squilibrato mentale. Il poliziotto ha risposto:”bene, chiami il 133!” Insomma…Tartaglia è stato liberissimo di agire !

Dai numerosi video girati in quegli istanti, emerge un particolare non ancora evidenziato dai media televisivi dal quale si evince chiaramente come un microfonista parli con Tartaglia prima che questi scagli l’oggetto contro Silvio Berlusconi, e sembra addirittura che con un cenno della testa gli indichi il via al lancio.

Inoltre il suo capo rimane immobile; un colpo talmente forte da rompere labbro, due incisivi e naso avrebbe sicuramente provocato un contraccolpo molto forte dovuto al violento impatto, non credete?
La sequenza dei fotogrammi al momento dell’impatto sembra essere stata accelerata, non di molto, ma abbastanza da far notare la violenza del gesto…
La prova?
Nella sequenza a rallentatore (che segue quella a velocità normale) si sentono le voci a velocità normale (e non rallentata!)
inoltre ad un certo punto…c’è un CAMBIO NETTO DI TRACIA AUDIO CON TANTO DI AUMENTO DI VOLUME…
MA SOPRATUTTO…MANCA COMPLETAMENTE LA VOCE DI BERLSUCONI.
Ma come, Berlusconi non emette nessun lamento quando colpito?

Inoltre un oggetto contundente come la miniatura del duomo di milano, essendo lanciato dall’alto verso il basso, PRODURREBBE UN TAGLIO NELLA STESSA DIREZIONE, mentre berlusconi presenta un taglio orizzontale.
Da un taglio che dalle foto sembra abbastanza profondo, impiegherebbe pochi secondi ad uscire del sangue… CHE PERO NON E’ PRESENTE AL MOMENTO DELL’ENTRATA NELL’AUTO!

nelle foto di sinistra c’è il taglio sullo zigomo mentre in quelle di destra no…

Nessun taglio sotto lo zigomo sinistro…

In genere su una ferita viene messo un cerotto, ed intorno a questo viene messo del nastro adesivo per tenerlo fermo.
Avete mai visto una fasciatura del genere, con il nastro adesivo attaccato sul punto della presunta ferita?

Subito dopo il colpo ricevuto,sembra che qualcuno gli passi qualcosa per coprirsi…sembra una busta per fogli, IN QUEL MOMENTO OVVIAMENTE VUOTA !
In una frazione di secondo ha già trovato qualcosa per coprirsi…qui c’è odore di santità!

Inoltre quando si porta le mani al volto, tiene i pugni serrati, stringendo fortemente quella busta nera (colore scuro scelto a caso? ) E che ci faceva con una busta nera in mano?
Tra l’altro le sue mani resteranno pulite senza macchie di sangue….

Il suo volto resterà coperto per tutto il tempo impiegato per raggiungere l’auto…
E’ proprio una delle guardie ad assicurarsi che la busta sia ben attaccata al volto di berlusconi!
Una busta ovviamente non sterile,toccata da chissà quanta gente,mica l’ideale per tamponare una (presunta) emorraggia!

Berlusconi si copre il volto fino all’entrata in macchina….non c’è nessun taglio sullo zigomo.

Il video della diretta trasmesso è  SEMPRE in PRIMO PIANO SU BERLUSCONI TRANNE al MOMENTO DEL LANCIO DELL’OGGETTO.
Addirittura l’operatore sposta la telecamera proprio nel momento in cui il braccio dell’assalitore diventa visibile nell’inquadratura (in alto a sinistra).

IL VOLTO DI BERLUSCONI VIENE OSCURATO CON UNA MACCHIA SCURA..mentre quello dell’autista si vede nitidamente…
Appena salito in macchina si vede un uomo che si avvicina a Berlusconi con in mano un oggetto, poi apre la giacca (forse per metterlo via o per tirare fuori altro)…e proprio in quel momento l’autista copre il collega con la mano, impedendoci di vedere cosa stesse facendo…poi giunge un altro collega sul sedile anteriore, che copre totalmente quelli posteriori in cui c’è Berlusconi.
Un particolare: LA CAMICIA E’ ANCORA PULITISSIMA ! Queste sono le immagini di RaiNews24.

UN POVERO FOTOGRAFO E’ STATO BRUTALMENTE E VIOLENTEMENTE CACCIATO VIA dalla scena per evitargli di scattare qualche innocente foto, magari con le macchine modernissime ad altissima risoluzione poteva scovare qualche particolare interessante….

LE SCENE TAGLIATE: BERLUSCONI E STATO IN MACCHINA PIU DI QUANTO SEMBRA.
La telecamera è la stessa, ma sembra ci sia il taglio di una parte del video: il tipo nell’auto appoggia il braccio sul sedile dell’autista, ma nella scena seguente appare girato da tutt’altra parte !


COSA SUCCEDE IN MACCHINA ?
Berlusconi viene portato in macchina. Nessuno sa se l’aggressore abbia agito da solo….o forse si. Invece di allontanarsi subito da un luogo pericoloso..la macchina resta li. Le immagini parlano da sole.

E alla fine arriva un altro “colpo di teatro”: L’USCITA DALL’AUTO ALLA FACCIA DEL POTENZIALE ED IMMINENTE PERICOLO
dopo qualche minuto, Berlusconi convince le guardie a farlo uscire di nuovo, allo scopo, si dirà di rassicurare sostenitori e familiari.
Mentre posa per i fotografi si notano molte ferite sul volto…ma continua ad avere UNA CAMICIA BIANCHISSIMA E LE MANI PULITE.
Berlusconi, evidentemente non considera nemmeno la possibilità di un ulteriore aggressione, intorno a lui non c’è la scorta, che anzi viene sovrastata dalla sua posizione (si trova sul predellino dell’automobile), forse sapeva che null’altro di male gli sarebbe accaduto e conscio di non poter lasciarsi sfuggire una così ghiotta occasione per suscitare le emozioni del popolo italiano!
E’ addirittura un membro della scorta ad aiutarlo a salire sull’auto…

E SPUNTA UN PANNELLO CHE COPRE BERLUSCONI TENUTO IN MANO DA UNA GUARDIA DEL CORPO.
Una delle guardie del corpo tira fuori dalla giacca un pannello nero, e lo alza a livello del viso del premier, e dice qualcosa a Berlusconi mentre questi esce dall’auto, facendo inoltre un gesto della mano come a dire “Aspetti un secondo”.
Serviva mica per nascondere il lato sinistro del viso di Berlusconi.[quello colpito], dalle telecamere e dalle macchine fotografiche presenti sulla scena?
Il fatto che alla fine dei conti questo stratagemma non abbia funzionato alla perfezione non significa che il ragionamento alla base non sia valido.

Dopo aver posato per i fotografi, berlusconi rientra in macchina e viene scattata questa foto. Berlusconi non si preoccupa per niente di pulirsi il viso insanguinato (davvero insanguinato?) …ma usa un fazzoletto per asciugarsi il sudore sulla fronte.

BERLUSCONI ALLA FINE VA VIA IN AUTO COL FINESTRINO ABBASSATO A PASSO DI LUMACA.
Vi sembra normale che berlusconi, mentre viene accompagnato a passo di lumaca verso l’ospedale abbia il finestrino abbassato? Gli piace cosi tanto esporsi ai lanci di souvenir? Dov’è il sangue che esce copioso? Perche l’auto procede lentamente trattandosi di un attendato al premier che presenta (a loro dire) setto nasale, 2 denti fratturati e un labbro spaccato?

Questa l’analisi dei fatti accaduti da parte della rete che non può oscurare le immagini o i video trasmessi dalle tv nazionali.

Advertisements

33 commenti »

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

  1. […] Spero che questa teoria che inneggia alla messa in scena non sia vera, altrimenti ci sarebbe veramente da […]

  2. anche se fosse vera, con la scusa del fantomatico attentato al (caro) silvio, ci stanno rifilando di tutto dal nucleare allo scudo al ponte, ormai siamo l’italia della mafia è dell’igroranti….

  3. gira in rete su petizioni.it una raccolta di petizioni da firmare e inviare alla procura della repubblica di milano volte a indurre il procuratore a indagare sull’attentato ( e l’evidente tarocco ) . firmate tutti.

  4. Ora abbiamo anche noi il nostro “11/9” tutto italiano…

  5. Non è vero, ma è tutto verosimile, è anche servito per far risalire il Berlusca nei sondaggi di molti punti percentuali.
    Il punto debole della teoria è che ci sarebbero troppe persone coinvolte, ed una di queste potrebbe sempre parlare e confessare.
    Ciao.

    Luigi

  6. cari,
    io credo abbastanza in questa teoria
    solo ducose mi sembrano non vere,
    primo é il coinvolgimento del cameraman,
    più facile che si siano messi daccordo per spingerlo,
    i cameraman sono per la maggior parte free lance…
    il volto oscurato non può essere tecnicamente nascosto nel modo in cui dite,
    bisognerebbe agire fotograma per fotogramma,
    oltretutto si vede che lui é in una parte non in luce e l’autista davanti si.
    ma per il resto mi sembra sia stato fatto un buon lavoro,
    le prove ci sono
    e quello che ne deriverà sarà la prova.
    Massimo dalema ci sta già lavorando,
    come al solito.

  7. tutto interessante..ma cambia poco..il risultato tra vero e falso!?..tempo perso…..

  8. Ciao, ottimo lavoro. Hai dimenticato di inserire il fotogramma che mostra la correzione del filmato al momento del volo dell’oggetto…io lo metto alla fine della versione inglese del mio video, questo:

    Vai a vedere, ti interesserà.
    Ps: invito tutti a iscriversi al gruppo youtube che ho fondato, ‘Un’indagine per i fatti di Milano’ http://www.youtube.com/group/Milano13Dicembre
    e a firmare la petizione on-line rivolta al procuratore della Repubblica http://www.petizionionline.it/petizione/esposto-denuncia-al-procuratore-della-repubblica-di-milano/462

    Cari saluti a tutti.
    Vi invito naturalmente a visitare il mio canale e iscrivervi, diffondendo tutti i video di informazione che io e altri youtubers abbiamo messo a disposizione.
    Buone festività, io sarò comunque molto on line, questo è un momento UNICO, non facciamolo scappare.

  9. Pisistratus, qui Megarenses vicerat, tyrannidem per dolum Athenis occupat. Nam voluntaria vulnera domi sibi infligit laceratoque corpore in publicum venit, contionem advocat, vulnera populo ostendit, de crudelitate optimatium deplorat, quos reos facit de vi in se. Adduntur verbis lacrimae et invidiosa oratione multitudo credula accenditur.

    Credo che dovremmo ricordare la storia, che ci vogliono invece tenere lontana. L’aggressione a b. risulta curiosamente tempestiva.

  10. Il problema non sono le troppe persone coinvolte: lui da decenni ha rapporti con decine e decine di persone affinchè operino secondo i suoi desideri (si pensi al SISMI che dal 2001 al 2006 ha intercettato tutti i magistrati giornalisti e politici a lui scomodi come se nulla fosse).
    Quali sono queste persone coinvolte?
    Tartaglia, facilmente comprabile.
    Le sue guardie del corpo: comprate già di loro.
    Medici? Quali? E’ andato col suo medico privato in un ospedale privato, il San Raffaele del suo amico Don Verzè (che ha approfittato dell’accaduto per dire che è il caso di cambiare la COSTITUZIONE!).
    Come vedi, per uno come lui, un attore nato come lui, questo è possibile.
    Una bella occasione per avere la gente tutta intorno a sè, affinchè la gente a lui ostile non osi parlarne male, perchè fare la figura del sostenitore dell’attentatore.
    Tutti intorno a SILVIO.
    Ma io non me la bevo più!

  11. di solito ci vado cauto con le dietrologie, ma francamente credo che da B. ci si possa aspettare di tutto, quindi, secondo me, una simile ipotesi non è poi così peregrina.

  12. vorrei fare un’osservazione di tipo diverso.
    credo che se l’attentato sia stato vero o solo una montatura, rimarrà sempre in dubbio. certo ci sono quelli che partito preso ritengono che discorsi come questi sono solo dietrologie e farneticazioni, e altri sospettosi che vedono dappertutto inganni e menzogne. mentre per chi si pone il problema di capire senza opinioni preconcette è difficile districarsi in queste situazioni.
    a me sembra che quest’alternativa sia come una trappola! siamo caduti nella una trappola in cui le cose importanti dipendono dalle immagini. Io le immagine le ho guardate con attenzione, non voglio sottovalutare il lavoro fatto pazientemente qui, ma le immagini in sé sono apparenza! è questo il punto. chi può manovrare le immagini ha un grande potere! e non è vero che debba essere necessariamente così!
    certo giunti a questo punto, le immagini non possono più essere sottovalutate, ma è utile riflettere sul fatto che avrebbe potuto non essere così e che certamente potrà non essere così.
    è certamente faticoso, ma credo che la strada più breve per uscire dall’inganno e dalla prepotenza sia quello di lavorare perché nella nostra società conti più l’essere che l’apparire.

  13. da un buffone si può aspettare di tutto,povera italia come siamo caduti in basso

  14. Buona sera a tutti,1 volta negli anni 80 si diceva,il teatrino della politica ,bhe ora si è passati dal virtuale alla realtà.Complimenti…ora mai nn mi meraviglia piu nulla questi politici (tutti)sono mediocrati con 1 società mediocrate ,ci meritiamo questi personaggi è 1 bene….averli.Finche nn capiremo che và cambiato il sistema politico,economico che si basa sull’debito ,di tutti ma nn di chi lo esercità,anrdemo sempre peggio….speriamo che prima o poi la gente si svegli,ma ci credo poco,la fine è vicina e noi nn siamo preparati..auguri a tutti…….

  15. Già da sola la coincidenza dell’attentato con il periodo difficilissimo attraversato da Berlusconi avrebbe generato notevoli sospetti. Se a questo si aggiungono numerosi elementi sconcertanti presenti in questo episodio (guardie del corpo assolutamente distratte, caposcorta che non parte, strano fazzoletto nero a portata di mano, macchie di sangue incompatibili con le lesioni, scelta dell’ospedale più distante …) il risultato non può che condurre ad una conclusione sconvolgente: è stato tutto organizzato. Effetto raggiunto alla perfezione: le dichiarazioni di Spatuzza sono solo un ricordo sbiadito, il fervore dei fedeli berlusconiani è alle stelle, l’opposizione è smarrita e quasi pentita del male che ha sempre pensato del premier. Ecco l’ennesima dimostrazione della potenza senza limiti di quest’uomo.

  16. Solo una settimana prima e sucessa un’altra montatura sempre a milano, il lupo perde il pelo ma non il vizio, andate a vedere su youtube Genchi: l’arresto di Nicchi e Fidanzati è una montatura

  17. Troppe stranezze in questa vicenda!
    Ad esempio guardate il momento del lancio di Tartaglia e quello dell’ impatto sul volto di Berlusconi ripresi da due telecamere in posizioni diverse….
    http://makeagif.com/i/qpfweu
    http://makeagif.com/i/FZcDAB

    I frames sono estratti dai video così come trasmessi dai TG dei canali TV.
    Avete notato l’incongruenza? Cosa volava nel cielo meneghino…….. una statuetta del Domm de Milan o un UFO di plastica? Dalla mano di Tartaglia parte la statuetta, sulla faccia del Berlusca arriva qualcosa d’altro (e non ditemi che si tratta della scia del souvenir del domm lanciato dal Tartaglia alla velocità di un missile)

    Inoltre sembra che Tartaglia non fosse solo, al riguardo ci sono anche dei testimoni attendibili …
    Andrea di Sorte, coordinatore del Club della Libertà (PDL), era presente domenica in piazza a Milano durante l’aggressione a Berlusconi. Intervistato da Adnkronos afferma di aver avuto la percezione che qualcuno passasse una statuina a Massimo Tartaglia e che le sue parole dopo l’arresto, con cui assicurava di essere solo, servissero per coprire qualcuno…. aggiungo io : excusatio non petita …..

    Guardate la video-intervista di Andrea Sorte su
    http://www.youreporter.it/video_Testimone_ad_Adnkronos_for
    se_Tartaglia_non_era_solo_1

    diffondete!!!!

  18. complimenti per il lavoro svolto, ottimo veramente!!!

  19. Le incongruenze sono ancora più evidenti se si confrontano le foto di Berlusconi con il bollettino medico rilasciato dall’ Opedale San Raffaele dopo il ricovero del premier.

    Cosa dice il bollettino medico ufficiale del H. San Raffaele del 14.12.2009 letto dal medico personale di Berlusconi Prof. Alberto Zangrillo?
    http://www.mefeedia.com/watch/26661607
    “Frattura del setto nasale evidenziata dalla TAC, frattura di due denti dell’ arcata superiore, abbassamento dei valori dell’ ematocrito dovuto al sanguinamento post-traumatico”
    Antecedentemente alla lettura del bollettino medico ufficiale, la notte stessa del ricovero di Berlusconi al San Raffaele (13.12.2009) il Prof. Zangrillo riferisce al TG2 : “Berlusconi ha riportato un trauma contusivo importante del massiccio facciale, una lesione del labbro superiore sia all’ interno che all’ esterno, nonché una frattura del setto nasale evidenziata dall’ esame TAC, ha riempito una camicia di sangue, è stato veramente un sanguinamento copiosissimo, è stata fatta una sutura del labbro inferiore”.

    ture=player_embedded

    Il Prof. Alberto Zangrillo parla dapprima di una “lesione al labbro superiore, sia interna che esterna” che ha richiesto due punti di sutura e successivamente di una “sutura al labbro inferiore”. Il fatto che il medico abbia parlato prima del “labbro superiore” e poi del “labbro inferiore” potrebbe essere considerato come un semplice lapsus. Ma come mai non si è corretto subito? Si potrebbero fare in merito diverse supposizioni e speculazioni. Vorrei comunque far notare che nei bollettini medici dei giorni successivi non si parla più in alcun modo di punti di sutura (strano no?).
    Non ci sono solo il taglio del labbro superiore, che ha richiesto due punti di sutura, i due denti spaccati dell’ arcata superiore, la frattura del setto nasale, l’ edema evidente sul volto e il dolore persistente. «Abbiamo anche riscontrato un abbassamento dei valori di ematocrito dovuto al sanguinamento postraumatico», aggiunge il professor Zangrillo. Che, poi, semplifica: «Il presidente del Consiglio ha perso almeno mezzo litro di sangue»
    http://archiviostorico.corrie
    re.it/2009/dicembre/15/Perdita_san
    gue_trauma_Ancora_una_co_8_091215018.shtml

    http://archivio-radio
    cor.ilsole24ore.com/articolo-766529/ber
    lusconi-bollettino-medico-previsto/

    http://ilsecoloxix.ilsole24ore.com/p/ital
    ia/2009/12/14/AM02WcCD-berlusconi_aggres
    sione_ospedale.shtml

    Non si può parlare di analisi speculativa quando si osserva l’incongruenza della parole del primario con le immagini successive alla dimissione di Berlusconi dall’ospedale, avvenuta il 17.12.2009. Dove sono i punti di sutura? Sono passati solo 3 giorni e mezzo dal trauma e li hanno già rimossi ? (fantascienza medica!!). Come la mettiamo con la completa assenza di tumefazione, gonfiore ed ecchimosi sia alle labbra , al naso e alla palpebra inferiore sx?

    http://img.photobucket.com/albums/v617/f1n
    ger/berlu_no_punti.jpg

    http://img.photobucket.com/albums/v617/f1n
    ger/berlusconi_bende_2_mini.jpg

    Ed infine la chicca… il cerottone da medicazione maldestramente applicato con la parte adesiva (senza garza interposta) proprio sulla ferita sotto la palpebra inferiore sx che si vede nelle foto scattate immediatamente dopo l’ aggressione di Tartaglia.

    http://photos-f.ak.fbcdn.net/hpho
    tos-ak-snc3/hs023.snc3/11038_21312
    4752202_608507202_3665441_3575731_n.jpg

    http://photos-f.ak.fbcdn.net/hpho
    tos-ak-snc3/hs023.snc3/11038_21312
    4752202_608507202_3665441_3575731_n.jpg

    Con delle lesioni del genere di quelle riferite dal bollettino medico il sangue fuoriesce a fiotti, il dolore è intenso, gli occhi lacrimano etc etc
    Ora osserviamo le foto di Berlusconi scattate al massimo dopo 3-4 minuti dall’ aggressione, notiamo:
    1) Dalle narici non fuoriesce sangue (dovrebbe uscire a fiotti)
    2) Il sangue che c’e sulle ferite è già completamente coagulato (un miracolo di San Gennaro all’ incontrario)
    3) Gli occhi sono completamente asciutti (nessuna lacrimazione post-traumatica riflessa…il Berlusca è un terminator?)
    4) Colletto, polsini e parte della camicia scoperta dalla giacca perfettamente puliti (dopo 3-4 minuti dal trauma avrebbero dovuto essere inzuppati di sangue, dato che come riferisce il primario del San Raffaele Berlusconi ha perso almeno mezzo litro di sangue ). Anche il fazzoletto con cui Berlusconi si asciuga la fronte in macchina pochi minuti dopo l’aggressione è candido di bucato!
    5) Le lesioni elencate dai bollettini medici del H. San Raffaele non sono compatibili con le immagini video e fotografiche di Berlusconi immediatamente dopo l’ aggressione e dopo le dimissioni ospedaliere avvenute solo dopo 3 giorni e mezzo dal trauma
    6) La medicazione applicata a Berlusconi il giorno della dimissione ospedaliera sembra posticcia o quantomeno maldestramente applicata (ma il S. Raffaele non è il miglior ospedale di Milano?)

    C’è di che dubitare e mangiare la foglia !!

  20. Dopo l’aggressione di Massimo Tartaglia, per la prima volta Berlusconi torna tra il pubblico. Il 31 Dicembre pomeriggio, il presidente del Consiglio verso le 16 si è recato al centro commerciale di Villasanta, nei pressi di Arcore, per un lungo giro tra i negozi e consueto bagno di folla.
    Qui le foto:
    http://www.precariosan.blogspot.com/2010/01/in-esclusiva-la-foto-della-prima-uscita.html

    Ora il cerottone è posto lateralmente sulla guancia sx . Ma prima non era sulla bocca e il naso? E la ferita sotto la palpebra inferiore sx non c’ è piu?

    http://1.bp.blogspot.com/_1lzfN73lk7g/Sz4SYg_CmLI/AAAAAAAAAMo/TPOgg40Hvq4/s320/nano.bmp
    http://1.bp.blogspot.com/_1lzfN73lk7g/Sz4_hPyAr-I/AAAAAAAAAMw/KXwhhVKgwKo/s320/berlusconi+2.bmp

  21. fratelli d’italia l’italia s’e desta dei denti di silvio ne ha piena la testa..dov’è la vittoria dei voti mafiosi..comprati coi soldi di schiavi di roma iddio la creòòòòòhhh prrrrrrrr!!!!!!stringiamoci a coorte siam prontia cacciarlo siam pronti a cacciarlo l’italia chiamòòòòòòhhhh…..olèèèèè

  22. Qualche foto più ravvicinata…
    La rimarginazione delle ferite procede ad una velocità veramente miracolosa! ora non si vede già nulla (notate che le foto sono state scattate il 28.12.2009)
    http://altoadige.gelocal.it/multimedia/home/22342582/1
    Ma su un naso fratturato a che serve un cerottino dopo 15 gioni dal trauma? Sulle labbra ora nulla di nulla!!

  23. Ottimo lavoro.
    Alimenta i miei già vivi dubbi iniziali.

  24. Ormai non sapete più che inventare voi di sinistra.
    ahahahahahahahhaa
    ma andate a lavorare che è meglio perditempo

  25. a proposito di visite fiscali ,adesso vediamo che succede….

    Il pm affida una consulenza per stabilire l’entità del danno. Il Pdl: intervenga Mancino
    Tartaglia trasferito in ospedale
    Spataro chiede perizia su Berlusconi

    http://www.corriere.it/cronache/10_gennaio_19/tartaglia_berlusconi_ospedale_02e068da-0517-11df-aece-00144f02aabe.shtml

    “CONSULENZA SU PROGNOSI – Nel frattempo, il procuratore aggiunto di Milano, Armando Spataro, ha disposto una consulenza medico-legale per accertare la prognosi di Silvio Berlusconi dopo l’aggressione da parte di Massimo Tartaglia, l’uomo che ha ferito il premier al volto colpendolo con un souvenir lo scorso 13 dicembre in piazza Duomo dopo un comizio. La consulenza dovrà chiarire la durata della malattia e i tempi di guarigione del presidente del Consiglio oltre alla sussistenza di eventuali postumi permanenti per le ferite riportate al viso. Spataro, come ha pubblicato oggi «Il Fatto Quotidiano», ha incaricato due esperti medico-legali che dovranno visitare Berlusconi.

    LA REAZIONE DEL PDL – «Quanto stabilito da Spataro è al limite di ogni buon senso istituzionale. Il tribunale di Milano mette in dubbio lo stato di salute del premier tanto da stabilire una visita medica» ha sottolineato in una nota il vicecapogruppo dei senatori Pdl, Francesco Casoli. E ancora: «I giudici della procura del capoluogo lombardo continuano a sentirsi superiori a qualsiasi legge e autorità eletta democraticamente dal popolo italiano». «Chiediamo – si legge nella nota di Casoli – un intervento fermo di Mancino non solo a difesa della carica istituzionale che ricopre Berlusconi ma anche a difesa dell’arroganza di alcune toghe».”

    il PDL ha la coda di paglia?

  26. …senza parole…. non ho capito chi sia l’autore di questo pezzo sull’attentato di berlusconi, ma che sia un fanatico di parte con una tesi che non sta in piedi non c’è dubbio….

    Prima di tutto riprendo le parole di Luigi — 23/12/2009: “l punto debole della teoria è che ci sarebbero troppe persone coinvolte, ed una di queste potrebbe sempre parlare e confessare”… e visto che pur con tutto l’odio che gira su Berlusconi nessuno abbia parlato dovrebbe far riflettere il fazioso autore dell’articolo… oppure Silvio ha pagato le centinaia di persone comuni che hanno assistito??

    Ma veniamo alle tesi qui esposte… prima di tutto si cercano i particolari di azioni e reazioni di varie persone che erano li presenti, tipo le guardie, il Tartaglia e lo stesso Berlusconi, come se quella situazione fosse la più normale del mondo e non invece una situazione caotica in cui è assolutamente lecito che i vari attori si siano comportati in maniera improvvisata e inconcludente…. le guardie… non si guardavano attorno… e allora? hanno sbagliato, mica sono dei robot.. anche al Papa spararono e all’arciduca di Sarajevo… e a Kennedi, e a Sharon… e a quanti altri?? Allora erano tutti pagati da Berlusconi? Oppure dove c’è ressa e folla gli schemi saltano e spesso le cose non funzionano come previsto?!.. sennò spiegatemi come fanno gli attentatori ad eludere la sorveglianza agli aereoporti o i tifozi a portare uno scooter in curva… se volete cercare complotti avete migliaia di casi dove farlo… ma no, solo su Berlusconi… vero?! e comunque lo tenevano separato dalla folla… riguardatevi i vostri filmati….

    Ah.. l’azione di Tartaglia dura sie e no quattro secondi… cronmetrate i vostri video.. e non fate un secondo di video confuso e poi dieci sec di scritta cubitale con la vostra tesi… è una specie di pubblicità subliminale in cui chi nn ci riflette si convince di aver visto quello che in realtà è talmente confuso che nn si vede per niente.. (che cameraman dite???)

    Berlusconi “risulta essere un elemento semplice da difendere in una piazza”??? ah si??? e cosa renderebbe più difficile allora proteggerlo… magari che fosse nudo e si dividesse a pezzettini lontani tra di loro dieci metri coprendo un’area di un ettaro??? Ma nn dite caxxate… o mmettete di essere faziosi (sennò spiegatemi la ragion d’essere della PapaMobile!!)

    Il capo di Berlusconi non rimane immobile… guardadevi TUTTI i video, non solo i vostri… confusi ad arte..

    “MANCA COMPLETAMENTE LA VOCE DI BERLSUCONI”.. certo… la folla urlava per farsi sentire da Berlusconi… lui parlava a voce normale tanto che il suo interlocutore gli si è dovuto avvicinare… vedi vostro video.. Domanda.. un microfono ad almeno un metro in mezzo alla folla urlante, che avrebbe ripreso meglio? gli urli vicini o una voce normale ad un metro?? Cmq, questa situazione è replicabile…. se qualcuno vuole la verità, possiamo ricrearla…

    Varie sequenze… mai sentito dire di montaggio? che avete il diritto che vi venga specificato o il diritto di vedere i video originali? Avete mai fatto una ripresa? mai successo che la ripresa non sia perfetta? Mai successo di dover tagliare una scena cattiva e motare due spezzoni di video? ma soprattutto… chi è che deve rendervi conto??

    Berlusconi nn si lamenta… mai caduti in moto? mai avuta una gamba rotta? mai tentato di rimettersi in piedi appoggiandosi su una tibia fratturata? …perchè vi assicuro che per moltissimi secondi il dolore nn si sente… ma no, Berlusconi avrebbe dovuto sentirlo e urlare all’istante…

    Tagli prodotti dalla miniatura del duomo… Già per come è fatto quell’oggetto, con molte punte e sbilanciato come pesi, non è facile stabilirne traiettoria e punto d’impatto…. ma per fortuna voi che ci siete riusciti…

    “Si asciuga il sudore”… con il fazzoletto insanguinato infatti, quindi fazzoletto insanguinato e camicia pulita… normale no? sennò perchè usare il fazzoletto… ci si asciuga il sudore invece che la ferita? vedi sotto..

    Esce dalla macchina… lasciando stare le vostre teorie sul tempo di permanenza in auto, assolutamente ridicole (vedi altri filmati e/o montaggio e comunque non quantificabile in base ai vostri video… solo voi ci siete riusciti!!!)
    vi ricordo che Berlusconi ha 75 anni e che non è mai stato un tipo “contenibile”, e che è una sua “passione” salire sul predellino dell’auto, e che sotto shock è facile fare cose inconsulte, e che è naturale cercare di vedere chi è stato, e che per lui era politicamente importanmte dimostrare che nn era ferito mortalmente… devo aggiungere altro? Vostro nonno non fa mai cose inconsulte? le fate/scrivete voi… (..e fate curare quello con il raffreddore e dite a quei due che lasciassero stare i complotti… li sgamerebbero subito tanto sono ridicoli!!!)

    La macchina resta li / la macchina parte al rallentatore…. e che doveva schiacciare la folla? e che è tanto strano che le guardie si siano gettate all’inseguimento di Tartaglia? e che è tanto strano che in un momento di caos le procedure si siano impantanate? e comunque quando la macchina parte c’è davanti la polizia che decide la velocità e nn è strano che sia scortata dalle guardie almeno nella zona considerata ancora pericolosa…. ma poi voi siete esperti di procedure di sicurezza?? io no… e non mi permetto di criticare un procedimento che nn conosco… ma voi si??

    Pannello nero / fazzoletto nero… e di colore lo volevate? perchè se voi l’avete a striscie bianco verdi non va bene eh… almeno a quadretti deve essere sennò è complotto…. e poi le guardie se avevano un pannello nero… che ne sapete voi a che serviva? avevano forse anche pistole e il distintivo… ma voi chi siete… i loro preparatori?? anche io l’ho nero il fazzoletto, e mio padre rosso… allora, chi di noi sta complottando???

    Sgarro sotto l’occhio andato via magicamente… primo, se se l’è pulito si vedrà meno, no?! e comunque guardatevi bene la vostra foto… si vede benissimo … magari con la foga di scrivere la didascalia fuorviante nn ci avete fatto caso.. oppure vorreste sviare chi guarda… ma no… che vado a pensare….

    Laser in mano… spara inchiostro?… bò…. se lo dite voi.. io vedo solo un cilindro color alluminio in varie sezioni con delle zigrinature… potrebbe essere anche un disinfettante pro coagulazione del sangue, no?! è così strano che l’auto del Premier abbia un kit di pronto soccorso a bordo? …ma se voi ci vedete un laser spara inchiostro…

    Volto oscurato…. mmhh… ma lo specchietto retrovisore davanti alla sua faccia lo avete considerato? e che tutte le auto hanno una zona scura intorno allo specchietto,,, nn ve ne siete mai accorti?? ma certo… fa figo dire che il viso di Berlusconi è stato oscurato perchè nn ha niente…

    Il fotografo cacciato via… “UN POVERO FOTOGRAFO E’ STATO BRUTALMENTE E VIOLENTEMENTE CACCIATO VIA dalla scena per evitargli di scattare qualche innocente foto, magari con le macchine modernissime ad altissima risoluzione poteva scovare qualche particolare interessante….”…. anche io ho una modernissima macchina fotografica… bastano 1000€… e anche io quando volevo fotografare Belen in un centro commerciale la scorta mi quasi buttato a terra… Complotto?? no, succede così.. il fotografo scalcia e per avvicinarsi al proprio soggetto… la scorta mena per allontanrlo…. ognuno è pagato per il suo ruolo… o voi pensate che le guardie avrebbero dovuto lasciar avvicinate il fotografo, fargli un autografo e poi gentilmente allontanarlo?? Ma voi dove vivete? Ah già.. lanciare bombole in faccia ai carabinieri si, ma una scorta che protegge Berlusconi no…. già..già..

    “Berlusconi, evidentemente non considera nemmeno la possibilità di un ulteriore aggressione”, “Berlusconi se ne va con il finestrino abbassato..”… Berlusconi non ha mai considerato la possibilià di un attentato… crede di essere amato… utopistico, lo so… ma ognuno ha le sue certezze… AH.. sapete dove è andato appena dimesso? in un centro commerciale… in mezzo alla gente…. che potenza le proprioe certezze eh!?… d’altronde anche le vostre non scherzano…. ma tutte sono destinate ad essere smentite… quelle di Berlusconi e le vostre…. ma Berlusconi con le sue idee ci ha fatto vivere decine di miglia di famiglie, dando loro un lavoro… mentre con le vostre… che ci facciamo?? siete solo dei parassiti…delle zecche velenose… (VOI, gli autori e sostenitori di questa tesi!!!)
    Ah… solo finchè ha la scorta di fianco tiene aperto il finestrino… poi lo chiude subito… che v’è sfuggito??

    Fate ridere e meritate solo disprezzo… andate a trombare con la Daddario e Marrazzo… e state sereni quando nel gioco della vita qualcosa vi “sorprenderà” alle spalle…. è sempre robba vosctra!!!!!

  27. NB: ieri questo post è stato cancellato… Secondo tentativo per dimostrasrsi non faziosi

    …senza parole…. non ho capito chi sia l’autore di questo pezzo sull’attentato di berlusconi, ma che sia un fanatico di parte con una tesi che non sta in piedi non c’è dubbio….

    Prima di tutto riprendo le parole di Luigi — 23/12/2009: “l punto debole della teoria è che ci sarebbero troppe persone coinvolte, ed una di queste potrebbe sempre parlare e confessare”… e visto che pur con tutto l’odio che gira su Berlusconi nessuno abbia parlato dovrebbe far riflettere il fazioso autore dell’articolo… oppure Silvio ha pagato le centinaia di persone comuni che hanno assistito??

    Ma veniamo alle tesi qui esposte… prima di tutto si cercano i particolari di azioni e reazioni di varie persone che erano li presenti, tipo le guardie, il Tartaglia e lo stesso Berlusconi, come se quella situazione fosse la più normale del mondo e non invece una situazione caotica in cui è assolutamente lecito che i vari attori si siano comportati in maniera improvvisata e inconcludente…. le guardie… non si guardavano attorno… e allora? hanno sbagliato, mica sono dei robot.. anche al Papa spararono e all’arciduca di Sarajevo… e a Kennedi, e a Sharon… e a quanti altri?? Allora erano tutti pagati da Berlusconi? Oppure dove c’è ressa e folla gli schemi saltano e spesso le cose non funzionano come previsto?!.. sennò spiegatemi come fanno gli attentatori ad eludere la sorveglianza agli aereoporti o i tifozi a portare uno scooter in curva… se volete cercare complotti avete migliaia di casi dove farlo… ma no, solo su Berlusconi… vero?! e comunque lo tenevano separato dalla folla… riguardatevi i vostri filmati….

    Ah.. l’azione di Tartaglia dura sie e no quattro secondi… cronmetrate i vostri video.. e non fate un secondo di video confuso e poi dieci sec di scritta cubitale con la vostra tesi… è una specie di pubblicità subliminale in cui chi nn ci riflette si convince di aver visto quello che in realtà è talmente confuso che nn si vede per niente.. (che cameraman dite???)

    Berlusconi “risulta essere un elemento semplice da difendere in una piazza”??? ah si??? e cosa renderebbe più difficile allora proteggerlo… magari che fosse nudo e si dividesse a pezzettini lontani tra di loro dieci metri coprendo un’area di un ettaro??? Ma nn dite caxxate… o mmettete di essere faziosi (sennò spiegatemi la ragion d’essere della PapaMobile!!)

    Il capo di Berlusconi non rimane immobile… guardadevi TUTTI i video, non solo i vostri… confusi ad arte..

    “MANCA COMPLETAMENTE LA VOCE DI BERLSUCONI”.. certo… la folla urlava per farsi sentire da Berlusconi… lui parlava a voce normale tanto che il suo interlocutore gli si è dovuto avvicinare… vedi vostro video.. Domanda.. un microfono ad almeno un metro in mezzo alla folla urlante, che avrebbe ripreso meglio? gli urli vicini o una voce normale ad un metro?? Cmq, questa situazione è replicabile…. se qualcuno vuole la verità, possiamo ricrearla…

    Varie sequenze… mai sentito dire di montaggio? che avete il diritto che vi venga specificato o il diritto di vedere i video originali? Avete mai fatto una ripresa? mai successo che la ripresa non sia perfetta? Mai successo di dover tagliare una scena cattiva e motare due spezzoni di video? ma soprattutto… chi è che deve rendervi conto??

    Berlusconi nn si lamenta… mai caduti in moto? mai avuta una gamba rotta? mai tentato di rimettersi in piedi appoggiandosi su una tibia fratturata? …perchè vi assicuro che per moltissimi secondi il dolore nn si sente… ma no, Berlusconi avrebbe dovuto sentirlo e urlare all’istante…

    Tagli prodotti dalla miniatura del duomo… Già per come è fatto quell’oggetto, con molte punte e sbilanciato come pesi, non è facile stabilirne traiettoria e punto d’impatto…. ma per fortuna voi che ci siete riusciti…

    “Si asciuga il sudore”… con il fazzoletto insanguinato infatti, quindi fazzoletto insanguinato e camicia pulita… normale no? sennò perchè usare il fazzoletto… ci si asciuga il sudore invece che la ferita? vedi sotto..

    Esce dalla macchina… lasciando stare le vostre teorie sul tempo di permanenza in auto, assolutamente ridicole (vedi altri filmati e/o montaggio e comunque non quantificabile in base ai vostri video… solo voi ci siete riusciti!!!)
    vi ricordo che Berlusconi ha 75 anni e che non è mai stato un tipo “contenibile”, e che è una sua “passione” salire sul predellino dell’auto, e che sotto shock è facile fare cose inconsulte, e che è naturale cercare di vedere chi è stato, e che per lui era politicamente importanmte dimostrare che nn era ferito mortalmente… devo aggiungere altro? Vostro nonno non fa mai cose inconsulte? le fate/scrivete voi… (..e fate curare quello con il raffreddore e dite a quei due che lasciassero stare i complotti… li sgamerebbero subito tanto sono ridicoli!!!)

    La macchina resta li / la macchina parte al rallentatore…. e che doveva schiacciare la folla? e che è tanto strano che le guardie si siano gettate all’inseguimento di Tartaglia? e che è tanto strano che in un momento di caos le procedure si siano impantanate? e comunque quando la macchina parte c’è davanti la polizia che decide la velocità e nn è strano che sia scortata dalle guardie almeno nella zona considerata ancora pericolosa…. ma poi voi siete esperti di procedure di sicurezza?? io no… e non mi permetto di criticare un procedimento che nn conosco… ma voi si??

    Pannello nero / fazzoletto nero… e di colore lo volevate? perchè se voi l’avete a striscie bianco verdi non va bene eh… almeno a quadretti deve essere sennò è complotto…. e poi le guardie se avevano un pannello nero… che ne sapete voi a che serviva? avevano forse anche pistole e il distintivo… ma voi chi siete… i loro preparatori?? anche io l’ho nero il fazzoletto, e mio padre rosso… allora, chi di noi sta complottando???

    Sgarro sotto l’occhio andato via magicamente… primo, se se l’è pulito si vedrà meno, no?! e comunque guardatevi bene la vostra foto… si vede benissimo … magari con la foga di scrivere la didascalia fuorviante nn ci avete fatto caso.. oppure vorreste sviare chi guarda… ma no… che vado a pensare….

    Laser in mano… spara inchiostro?… bò…. se lo dite voi.. io vedo solo un cilindro color alluminio in varie sezioni con delle zigrinature… potrebbe essere anche un disinfettante pro coagulazione del sangue, no?! è così strano che l’auto del Premier abbia un kit di pronto soccorso a bordo? …ma se voi ci vedete un laser spara inchiostro…

    Volto oscurato…. mmhh… ma lo specchietto retrovisore davanti alla sua faccia lo avete considerato? e che tutte le auto hanno una zona scura intorno allo specchietto,,, nn ve ne siete mai accorti?? ma certo… fa figo dire che il viso di Berlusconi è stato oscurato perchè nn ha niente…

    Il fotografo cacciato via… “UN POVERO FOTOGRAFO E’ STATO BRUTALMENTE E VIOLENTEMENTE CACCIATO VIA dalla scena per evitargli di scattare qualche innocente foto, magari con le macchine modernissime ad altissima risoluzione poteva scovare qualche particolare interessante….”…. anche io ho una modernissima macchina fotografica… bastano 1000€… e anche io quando volevo fotografare Belen in un centro commerciale la scorta mi quasi buttato a terra… Complotto?? no, succede così.. il fotografo scalcia e per avvicinarsi al proprio soggetto… la scorta mena per allontanrlo…. ognuno è pagato per il suo ruolo… o voi pensate che le guardie avrebbero dovuto lasciar avvicinate il fotografo, fargli un autografo e poi gentilmente allontanarlo?? Ma voi dove vivete? Ah già.. lanciare bombole in faccia ai carabinieri si, ma una scorta che protegge Berlusconi no…. già..già..

    “Berlusconi, evidentemente non considera nemmeno la possibilità di un ulteriore aggressione”, “Berlusconi se ne va con il finestrino abbassato..”… Berlusconi non ha mai considerato la possibilià di un attentato… crede di essere amato… utopistico, lo so… ma ognuno ha le sue certezze… AH.. sapete dove è andato appena dimesso? in un centro commerciale… in mezzo alla gente…. che potenza le proprioe certezze eh!?… d’altronde anche le vostre non scherzano…. ma tutte sono destinate ad essere smentite… quelle di Berlusconi e le vostre…. ma Berlusconi con le sue idee ci ha fatto vivere decine di miglia di famiglie, dando loro un lavoro… mentre con le vostre… che ci facciamo?? siete solo dei parassiti…delle zecche velenose… (VOI, gli autori e sostenitori di questa tesi!!!)
    Ah… solo finchè ha la scorta di fianco tiene aperto il finestrino… poi lo chiude subito… che v’è sfuggito??

    Fate ridere e meritate solo disprezzo… andate a trombare con la Daddario e Marrazzo… e state sereni quando nel gioco della vita qualcosa vi “sorprenderà” alle spalle…. è sempre robba vosctra!!!!!

    • Non è stato cancellato nessun commento, e non offendere e rispetta il pensiero degli altri.

      • Se il pensiero ci fosse andrebbe rispettato, ma non c’è. Ci sono solo congetture e contumelie, roba degna di altri geniacci che si occupano di signoraggio, scie chimiche, 11 settembre fatto in casa e così via. Patetici…

  28. Ma xche’ Berlusconi farebbe una cosa del genere ? C’e’ una spiegazione al perche’ ? Perche’ questa messa in scena ?

  29. Per dare adito al vittimismo su quale ha sempre lavorato. Anche ora a fronte del recupero del centro sinistra, agli scandali che scoppiano a ciclo continuo che in un paese realmente democratico avrebbero provocato le dimissioni del colpevole, non si trova di meglio che invocare il rischio di attentati (Bondi).

  30. […] parte dall’anonimo Tartaglia. Forse la sua degenza prolungata non fu per il colpo infertogli (alcuni dicono inventato), ma per problemi di salute gravi e personali. Tutto montato ad arte per non apparire alla nazione, […]

  31. A più di un anno di distanza è evidente l’insignificanza del fatto.
    Qual è il vero complotto? Come per l’11-9 non il prendersi la briga di costruire un attentato a tavolino con perdita di faccia, vite umane, soldi e tempo per organizzare la messa in scena, ma, molto più semplicemente, il trarre il massimo profitto da un evento fatto da altri. In questo caso, il lancio di un oggetto da parte di uno squilibrato viene letto come attentato. E mi dispiace che anche chi capisce e si occupa di queste cose, come l’autore del presente blog, cada nello stesso tranello di “amplificare il caso”.
    Il complottismo è vantaggioso anche a chi è accusato. Attenzione a spararle.
    Quindi, stendiamo un velo pietoso sull’episodio, e buonanotte.

    nazioneoscura.wordpress.com


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


Entries e commenti feeds.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: